Trasparenza Fondazione Burri

Cerca
Close this search box.

orari di apertura

Oggi: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 18:00
Domani aperto

fondazione burri palazzo albizzini

Home » Informazioni » Trasparenza

Trasparenza

In questa sezione sono pubblicati, ai sensi della Legge 124 del 4 agosto 2017, commi 125 e 129, i contributi ricevuti dalla Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri a partire dall’anno 2017:

2017

Regione Umbria. L.R. 24/2003 “Sistema museale regionale – Salvaguardia e valorizzazione dei Beni culturali connessi” – Determinazione n. 12219 del 06/12/2016 – importo del contributo ricevuto nel 2017: €.11.000,00;

2018

Regione Umbria. L.R. 24/2003 “Sistema museale regionale – Salvaguardia e valorizzazione dei Beni culturali connessi” – Determinazione n. 13145 del 06/12/2017 – importo del contributo ricevuto nel 2018: €.6.300,00;

GAMeC Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea – erogazione liberale di €.3.000,00;

Museo d’Arte della città di Ravenna – erogazione liberale di €.3.000,00.

2019

Regione Umbria. L.R. 24/2003 – Piano annuale 2018. Attività di gestione dei Musei, delle raccolte e delle strutture – Determinazione dirigenziale n. 4035 del 02/05/2019 – importo del contributo: €.10.000,00;

Regione Umbria. L.R. 37/90 art. 19. Programma annuale per la promozione, lo sviluppo e il funzionamento degli Istituti bibliotecari, archivistici e documentari, per la tutela dei relativi beni e per la promozione delle attività connesse – Determinazione dirigenziale n. 8170 del 03/08/2018 – importo del contributo: €.975,00;

Scabec S.p.A. – erogazione liberale di €.3.000,00;

Ales S.p.A. – Arte Lavoro e Servizi – erogazione liberale di €.1.000,00.

2020

Mahon Foundation – erogazione liberale di €.2.000,00;

Alla Fondazione è stato inoltre concesso un contributo stanziato dal Mibact, tramite il Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali per i Musei non statali, per l’importo di €.41.635. 

2021

Contributo stanziato dal Ministero della Cultura, Fondo emergenze imprese e istituzioni culturali di cui all’art. 183, comma 2, del decreto-legge n. 34 del 2020, destinata al sostegno dei musei e dei luoghi della cultura non statali (D.M. 26 giugno 2020 n. 297): importo €.49.037;

Credito di imposta sanificazione ai sensi dell’art. 125 del D.L. 34/2020 per l’importo di €.3.300, compensato integralmente nell’anno 2021.

2022

In relazione al disposto di cui all’art. 1, comma 125, della legge 124/2017, in merito all’obbligo di dare evidenza delle somme di denaro ricevute nell’esercizio a titolo di sovvenzioni, sussidi, vantaggi, contributi o aiuti in denaro o in natura, non aventi carattere generale e privi di natura corrispettiva, retributiva o risarcitoria di qualunque genere, dalle pubbliche amministrazioni e dai soggetti di cui al comma 125 del medesimo articolo, la Fondazione, per l’esercizio 2022, evidenzia quanto segue:

incasso del contributo relativo al progetto ministeriale “EduCare” (codice CUP D19G20001190001) finanziato dal Dipartimento per le politiche della famiglia per €.28.916 in data 16 dicembre 2022. La Fondazione ha avuto accesso al contributo presentando il proprio progetto nell’ambito dell’Avviso per il finanziamento di progetti di educazione non formale e informale e di attività ludiche per l’empowerment dell’infanzia e dell’adolescenza.

Si rende inoltre noto che la Fondazione ha usufruito del Credito di imposta sanificazione ai sensi dell’art. 32 del D.L. 73/2021 per l’importo di €.1.006, compensato integralmente nell’anno 2022.

2023

In relazione al disposto di cui all’art. 1, comma 125, della legge 124/2017, in merito all’obbligo di dare evidenza delle somme di denaro ricevute nell’esercizio a titolo di sovvenzioni, sussidi, vantaggi, contributi o aiuti in denaro o in natura, non aventi carattere generale e privi di natura corrispettiva, retributiva o risarcitoria di qualunque genere, dalle pubbliche amministrazioni e dai soggetti di cui al comma 125 del medesimo articolo, la Fondazione, per l’esercizio 2023, evidenzia quanto segue:

A) incasso, previa presentazione di specifica fidejussione, in data 08/11/2023 di €19.681,65 dal Ministero delle Cultura: trattasi di contributo relativo al progetto di intervento per la rimozione delle barriere fisiche, cognitive e sensoriali dei musei e luoghi della cultura privati, finanziato nell’ambito del PNRR Missione 1 – Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura Misura 1 – “Patrimonio culturale per la prossima generazione” Componente 3 – Cultura 4.0 (MIC3-3) – Investimento 1.2 “Rimozione delle barriere fisiche e cognitive in musei, biblioteche e archivi per consentire un più ampio accesso e partecipazione alla cultura” finanziato  daIl’Unione Europea – NextGenerationEU e gestito dal Ministero della Cultura. Gli interventi relativi al bando in oggetto hanno riguardato la sede museale di Palazzo Albizzini, hanno avuto inizio in data 12.05.2023 con la firma del Disciplinare con il Ministero della Cultura ed hanno avuto termine in data 08.11.2023.

I lavori finanziati hanno riguardato la realizzazione delle seguenti opere:

–      realizzazione di un’audio/videoguida di massima accessibilità e per tutti i tipi di utenza, fruibile per non vedenti, disabili cognitivi e in linguaggio Lis oltre a contenuti dedicati in easy to read e in CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa). Si potrà scegliere la modalità di visita preferita semplicemente inquadrando un QR Code con il proprio smartphone oppure ritirando un device preconfigurato in biglietteria. Durante la visita, l’utente sarà guidato lungo tutto il percorso con  indicazioni specifiche e personalizzate per ogni esigenza (ad esempio per non vedenti, disabili cognitivi, guida Lis) ricevendo automaticamente informazioni interattive all’interno di ogni sala;

–      realizzazione di una rete wi-fi per tutta la superficie di 1660 mq del museo per consentire la corretta funzionalità al sistema. Questo consentirà a ciascun visitatore o disabile di poter accedere direttamente e gratuitamente ai contenuti di fruizione;

–      realizzazione di 12 modelli tiflodidattici mimetici per il pubblico non vedente;

–      realizzazione di una guida del museo in formato cartaceo in Comunicazione Aumentativa Alternativa, realizzata insieme ai ragazzi del gruppo “Le sfumature di Burri” della Cooperativa La Rondine di Città di Castello;

–      nuovo sito web rinnovato e ridefinito seguendo la supervisione e la certificazione della Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano secondo le linee guida della certificazione W3C “World Wide Web Consortium”nella garanzia della massima accessibilità da parte di tutti gli utenti;

–      attivazione di un servizio dedicato per visite guidate svolte dal personale non vedente o dai ragazzi del CSM Altotevere. Le visite saranno programmate con cadenza mensile. Sarà possibile prenotarsi sia tramite sito web che contattando il servizio biglietteria;

–      realizzazione di n. 2 pedane mobili (temporanee in vista della nuova riqualificazione architettonica) nel piano terra che consentano l’accesso al bookshop e all’intero piano del museo;

–      Per la parte di risparmio energetico, sostituzione illuminazione con passaggio dall’alogeno al led per un notevole risparmio vista l’ampia struttura di 1.660 mq e l’apertura continuativa (sette ore al giorno, sei giorni a settimana).

B) Si rende inoltre noto che la Fondazione ha ricevuto nel corso del 2023 le seguenti erogazioni liberali a sostegno della propria attività istituzionale:

€3.000, in data 09/02/2023 dal Comune di Chiasso;

€5.000, in data 19/04/2023 da Tornabuoni Art – Urmi Art France;

€15.000, in data 13/07/2023 da Fondazione Cariperugia Arte;

€5.000, in data 25/09/2023 da Meeting per l’Amicizia fra i Popoli ETS;

€30.000, in data 27/10/2023 da Museo d’Arte della Città di Ravenna;

 – €3.000, in data 30/11/2023 da Fondazione Carit.

C) Si rende infine noto che la Fondazione ha usufruito del Credito di imposta per aggiornamento registratori telematici con adeguamento alle prestazioni della Lotteria Istantanea dei corrispettivi ai sensi dell’art. 18 del D.L. n. 36/2022 convertito in L. n. 79/2022 per l’importo di €.150, compensato integralmente nell’esercizio 2023.

Aggiornato il 15/03/2023

PNRR

Progetto finanziato tramite Avviso Pubblico per la presentazione di proposte progettuali di intervento per la rimozione delle barrire fisiche, cognitive e sensoriali dei musei e dei luoghi della cultura privati, da finanziare nell’ambito del PNRR Missiore 1 – Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura Misura 1 – “Patrimonio culturale per la prossima generazione” Componente 3 – Cultura 4.0 (MIC3.3). Investimento 1.2 “Rimozione delle barriere fisiche e cognitive nei musei, biblioteche e archivi per consentire un più ampio accesso e partecipazione alla cultura” finanziato dall’Unione Europea – NextGenerationEU e gestito dal Ministero della Cultura.

Richiesta Accesso Biblioteca

Inviaci la tua richiesta per l’accesso alla Biblioteca. Ti risponderemo nel più breve tempo possibile.